L’arbitraggio di criptovalute è un’operazione che consiste nell’approfittare delle discrepanze di prezzo tra due o più mercati di criptovalute, per ottenere profitti. Tipicamente, l’arbitraggio può comportare l’acquisto di una criptovaluta e la vendita di un’altra a un prezzo più alto, oppure l’acquisto di una criptovaluta e la sua detenzione per sfruttare le future fluttuazioni di prezzo tra due mercati.

Evidentemente, l’arbitraggio di criptovalute è possibile solo se ci sono grandi differenze nei prezzi delle criptovalute in due borse diverse, con una situazione che, come vedremo tra breve, non facilmente è riscontrabile.

Come fare l’arbitraggio delle criptovalute

Come abbiamo introdotto qualche riga fa, l’arbitraggio di criptovalute è il processo di acquisto di criptovalute a basso prezzo e vendita di criptovalute ad alto prezzo, al fine di ottenere un profitto. Il tutto, facendo passare l’asset da una borsa all’altra. Ma come si fa?

Anche se esistono diversi metodi per riuscirci (o, meglio, provarci!), il più popolare è quello dei bot per il trading di criptovalute. Questi bot consentono di acquistare e vendere automaticamente criptovalute su diversi exchange, rendendo molto più facile guadagnare denaro. Considerato poi che la tempestività è tutto quando si cerca di fare arbitraggio, per  certi versi ricorrere ai bot è l’unica strada utile…

Esempi di arbitraggio sulle criptovalute

Se siete alla ricerca di un modo per fare soldi extra, l’arbitraggio delle criptovalute potrebbe essere la risposta (ma attenzione, è molto più difficile di quanto si pensi).

Ecco quattro step per riuscirci, almeno in teoria:

  1. Acquistare asset digitali e rivenderli immediatamente su una borsa che consente il trading tra criptovalute e valute fiat. Questo è probabilmente il modo più semplice per iniziare, dato che la maggior parte degli exchange offre un’ampia gamma di monete digitali.
  2. Cercate gli exchange che quotano criptovalute sottovalutate. Queste monete possono non essere state popolari all’inizio, ma possono ancora avere un grande potenziale. Acquistando queste monete e vendendole su un exchange che consente il trading tra criptovalute e valute fiat, si può ottenere un buon profitto.
  3. Usare un bot di arbitraggio per criptovalute. Questi bot consentono di negoziare le criptovalute in modo automatico, facilitando il guadagno senza alcuno sforzo da parte vostra. Basta impostare le vostre preferenze e il bot si occuperà del resto.
  4. Partecipare alle ICO (Initial Coin Offerings). Le ICO sono un ottimo modo per entrare nel mercato delle criptovalute senza dover investire denaro in anticipo. Acquistando i token prima che vengano resi pubblici, si può guadagnare un buon rendimento sul proprio investimento.

I vantaggi dell’arbitraggio delle criptovalute

L’arbitraggio di criptovalute presenta numerosi vantaggi, tra cui la possibilità di ottenere profitti facili e veloci, la diversificazione del portafoglio e la riduzione del rischio.

Uno dei principali vantaggi dell’arbitraggio sulle criptovalute è che può essere molto veloce ottenere profitti. Di solito non è difficile acquistare una criptovaluta su una borsa e venderla su un’altra, e molti bot permetteranno di automatizzare l’intero processo. Ciò significa che si possono ottenere profitti rapidi senza dover spendere molto tempo o denaro in questo processo.

Un altro vantaggio dell’arbitraggio sulle criptovalute è che può aiutarvi a diversificare il vostro portafoglio. Acquistando diverse criptovalute su diversi exchange, potete creare un portafoglio più diversificato che vi darà maggiori rendimenti nel tempo. Ciò può contribuire a ridurre il rischio associato ai vostri investimenti, consentendovi di accrescere la vostra ricchezza nel tempo e di correre meno rischi in generale.

Infine, anche l’arbitraggio delle criptovalute può contribuire a ridurre il rischio complessivo. Acquistando e vendendo criptovalute su diverse borse, si riducono le possibilità di perdere denaro se il prezzo di una particolare criptovaluta scende improvvisamente. Ciò significa che si possono correre più rischi con i propri investimenti, ottenendo potenzialmente maggiori rendimenti.

I rischi dell’arbitraggio sulle criptovalute

Ora che sappiamo che l’arbitraggio di criptovalute è una strategia utilizzata dai trader per sfruttare le differenze di prezzo tra due o più borse di criptovalute, e ora che abbiamo riepilogato alcuni vantaggi di tale strategia, possiamo ben occuparci degli aspetti più rischiosi: l’arbitraggio di criptovalute è infatti un’attività da esercitare con cautela, considerato che lo spostamento di fondi tra le borse in modo rapido e senza un’adeguata comprensione dei rischi connessi può aprire le porte a profonde perdite.

Se siete interessati all’arbitraggio delle criptovalute, dovete prima capire alcune cose. Innanzitutto, sappiate che ogni operazione comporta dei rischi, anche se minimi. Se non state attenti, potreste perdere tutto il vostro investimento in una sola operazione.

In secondo luogo, assicuratevi di fare ricerche su ogni borsa che state utilizzando prima di fare trading. Ci sono molti exchange falsi e altri che non sono affidabili. Fate dunque sempre attenzione quando spostate i fondi da una borsa all’altra. Non utilizzate un exchange di cui non vi fidate completamente. Utilizzate invece un exchange che abbia una buona reputazione e che offra misure di sicurezza elevate.

Ciò premesso, ottenere profitti con l’arbitraggio di criptovalute è molto più difficile di quanto potrebbe probabilmente emergere dalle righe di cui sopra, perchè:

  • le differenze tra i prezzi sui diversi exchange sono limitati e tendono ad appianarsi convergendo verso un prezzo mediano
  • ci sono commissioni da sopportare per ogni acquisto e vendita, che potrebbero erodere ogni margine
  • il timing è tutto: nel tempo utile per spostare i fondi da un exchange all’altro i prezzi potrebbero esser cambiati radicalmente.