Negli ultimi giorni abbiamo visto in diverse occasioni come operano gli exchange di criptovalute. Ma come ricaricare il conto sull’exchange per poter effettuare transazioni di scambio di valute digitali?

Ricordiamo che del denaro fiat (come l’euro) deve essere preventivamente depositato sul conto dell’exchange delle criptovalute online per acquistare criptovalute. Se si decide di investire, è naturalmente consigliabile iniziare con una piccola somma poiché, con la maggiore complessità della piattaforma degli exchange, è possibile che si possa andare incontro a qualche errore.

Ciò premesso, qui sono riportati cinque possibili modi per finanziare un conto exchange con denaro fiat. Tieni presente che non tutti gli exchange di criptovalute online offrono tutte le opzioni di finanziamento seguenti.

Bonifico bancario

È uno dei metodi più tradizionali per finanziare un conto, se viene offerto come opzione. A seconda del luogo in cui ti trovi, potresti essere in grado di ottenere una connessione diretta tra il tuo conto di crypto exchange online e il tuo conto bancario. La connessione diretta dovrebbe essere possibile per la maggior parte dei residenti in area SEPA: una volta configurata, dovrai semplicemente effettuare un trasferimento interbancario allora stesso modo con cui potresti fare un bonifico per il pagamento di qualche bene.

Bonifico bancario internazionale

Se l’exchange non propone un collegamento bancario diretto, potrebbe essere necessario un bonifico bancario internazionale. Questi bonifici comportano commissioni piuttosto contenute se vengono effettuati verso destinazioni in area SEPA (ma dipendono dalla tua banca) e la necessità di attendere 2-3 giorni lavorativi di tempo.

Le cose sono più complesse se invece bisogna trasferire del denaro in un conto che non ha sede in area SEPA (ma attenzione, perché un exchange che non ha sede in un Paese dell’area SEPA potrebbe non garantirti le necessarie tutele). In caso di dubbi, dunque, è sempre bene chiedere chiarimenti prima di effettuare il bonifico.

PayPal

PayPal offre una grande comodità: effettuare trasferimenti di denaro in tempo reale e in modo estremamente semplice. Anche in questo caso, però, bisogna fare attenzione alla valuta che si sceglie di inviare, considerato che i tassi di cambio di PayPal non sono certo tra i migliori del mercato.

Carte di credito / carte di debito

L’uso di una carta di credito o di debito per acquistare criptovalute è un altro modo per evitare l’attesa di diversi giorni di cui soffrono i bonifici bancari internazionali. Anche in questo caso, bisogna essere consapevoli delle commissioni associate e cercare l’offerta migliore.

Questo metodo richiede l’inserimento dei dati della carta di credito dell’utente presso l’exchange delle criptovalute online, proprio come se si trattasse di un acquisto online. Per evitare di inserire ogni volta i dati della propria carta si può memorizzare una parte di essi nella gestione degli strumenti di pagamento dell’exchange. Una volta approvata, sarà possibile acquistare criptovalute utilizzando la carta collegata.

Metodi alternativi di trasferimento di denaro

Le società fintech si sono proposte di risolvere i problemi legati a tassi di cambio bassi, commissioni elevate e lentezza dei trasferimenti offrendo molti degli stessi servizi dei conti bancari, ma a una frazione del loro costo. Sono in grado di offrire i loro servizi in modo più economico perché fanno tutto online e non hanno le spese generali delle banche tradizionali: non hanno filiali fisiche e hanno molto meno personale.