come comprare ethereum

Negli ultimi anni milioni di persone in tutto il mondo sono andate alla ricerca di informazioni su come comprare Ethereum, convinte di aver trovato una facile soddisfazione di tutte le proprie ambizioni di profitto.

Ma è davvero così facile guadagnare con Ethereum?

Che differenza c’è tra fare trading con Ethereum e comprare Ethereum con un exchange?

Quanto costa comprare Ethereum? E, ancora, qual è il modo più conveniente per comprare Ethereum?

Se anche tu ti sei posto almeno una volta queste domande, sei nel posto giusto per avere tutte le risposte che hai sempre cercato: in questa guida per comprare Ethereum vedremo insieme come fare passo dopo passo, e scopriremo:

  • cos’è Ethereum e come funziona;
  • perché nei prossimi mesi sempre più persone ne parleranno;
  • come puoi comprare Ethereum senza commissioni;
  • come controllare il prezzo di Ethereum;
  • cos’è Ethereum 2.0 e perché conviene entrare il prima possibile in ETH.

Prima di iniziare, ti chiediamo tuttavia di fare un piccolo passo, rapido e gratuito: aprire un conto demo gratuito su eToro (qui il sito ufficiale).

Così facendo avrai la possibilità di mettere subito in pratica tutto ciò che vogliamo condividere nelle prossime righe. Non temere: l’apertura è facile e senza impegno. Se tuttavia vuoi una mano d’aiuto, ti consigliamo di saltare al paragrafo “Comprare Ethereum con eToro: guida passo dopo passo”, dove illustreremo come aprire un account con questo broker e come investire sulla criptovaluta.

Ethereum: cos’è e come funziona

Ethereum è una piattaforma decentralizzata nata nel 2013 su idea di Vitalik Buterin e Joseph Lubin, utile per creare contratti intelligenti (smart contracts).

Contemporaneamente, con lo stesso nome ci si vuole riferire anche alla criptovaluta… compiendo un duplice errore. Di fatti:

  • la criptovaluta si chiama Ether (o ETH), mentre Ethereum è il termine che si utilizza per riferirsi alla tecnologia sottostante;
  • in realtà Ether non è nemmeno una vera e propria criptovaluta, almeno nel senso stretto del termine. Ma di questo parleremo in un altro approfondimento!

Ad ogni modo, accodandoci al parlar comune, ci riferiremo alla criptovaluta chiamandola Ethereum.

Ciò premesso – e anche se lo scopo della nostra guida odierna non è quello di illustrare nel dettaglio il funzionamento della tecnologia – è sicuramente utile riassumere quale sia il rapporto tra Ethereum e Ether: ci sarà molto utile quando, tra qualche paragrafo, cercheremo di formulare qualche previsione sul prezzo di Ethereum, capendo perché conviene comprare oggi ETH.

Di fatti, Ether è l’unità di conto che viene utilizzata dai contratti intelligenti per girare su Ethereum. Dunque, Ether non è una mera unità di scambio monetario, ma è un gas, un carburante che serve a garantire il corretto funzionamento del network.

Dove comprare Ethereum

Ora che hai compreso che cos’è Ethereum e come funziona, possiamo finalmente entrare nel vivo del nostro odierno articolo. Ovvero: dove comprare Ethereum?

Se vuoi comprare Ethereum puoi innanzitutto ricorrere a un exchange come Binance o Coinbase: si tratta di una “borsa” nella quale puoi scambiare criptovalute con altre criptovalute, o criptovalute con valuta fiat (come l’euro).

In alternativa, puoi investire su Ethereum con un broker CFD: in questo caso non entrerai in diretto possesso di Ether, ma sarai titolare di una posizione il cui valore è ancorato al valore della criptovaluta. È proprio questa la strada che ti consigliamo di seguire, considerato che il trading di Ethereum con i CFD:

  • non ti esporrà ad alcun costo diretto. I broker CFD non richiedono infatti commissioni di apertura o chiusura della posizione poiché la loro remunerazione è determinata dallo spread, il differenziale tra i prezzi di acquisto e di vendita;
  • è effettuabile in modo incredibilmente semplice (ne parliamo tra poco);
  • non richiede la gestione di tutti i rischi tipici del possesso effettivo delle criptovalute, come il rischio di smarrimento, furto, distruzione accidentale;
  • ti permetterà di cercare il profitto sia in caso di mercato crescente che in caso di mercato decrescente, considerato che l’importante non è che il prezzo di Ethereum salga, ma che tu sia in grado di prevedere correttamente l’evoluzione delle quotazioni di ETH.

Certo, di contro, investendo con i CFD su Ethereum non entrerai in effettivo possesso della valuta e, dunque, non potrai utilizzarla per acquistare beni o servizi.

Se però non hai in mente di usare ETH per questi scopi, non indugiare oltre: è il trading di CFD Ethereum il miglior modo per partecipare a questa importante tendenza finanziaria.

Comprare Ethereum con eToro: guida passo dopo passo

Adesso che sappiamo che il miglior modo per comprare Ethereum per scopi di investimento è quello di usare un broker CFD, cerchiamo di vedere come fare in 2 minuti grazie a eToro, il più noto e affidabile operatore disponibile sul mercato italiano e internazionale.

Se non sei già cliente di eToro, devi naturalmente aprire un conto di trading. L’operazione è velocissima e gratuita.

  • Clicca su Iscriviti subito;
Sito ufficiale di eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)
  • Inserisci il tuo nome utente, un’e-mail e la password. Metti i segni di spunta sui termini e sulle condizioni e clicca su Crea account. Se preferisci, puoi accelerare l’iscrizione collegando il tuo account Google o Facebook.
iscrizione etoro
(Immagine solo a scopo illustrativo)
  • Controlla la tua casella e-mail e clicca sul link di verifica appena ricevuto.

Fatto ciò, ti troverai subito all’interno della piattaforma di trading di eToro, che potrai utilizzare in modalità demo.

Piattaforma di trading eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Per approfittarne, nella parte sinistra del menù clicca Passa a virtuale.

Trading virtuale
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Se invece vuoi fare trading con capitale reale, quello che dovrai fare è:

  • Completare la registrazione cliccando su Completa profilo;
  • Effettuare una ricarica del saldo del conto di trading cliccando su Deposita fondi.

Per il momento, alleniamoci un po’ a comprare Ethereum in modalità demo. Avrai tutto il tempo per fare trading in modalità reale quando vorrai.

Clicca dunque su Passa a virtuale.

Comprare Ethereum con eToro è incredibilmente semplice. Prova a digitare ETH nella barra di ricerca in alto.

Cerca un titolo con eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Clicca sull’asset ETH/Ethereum.

Ethereum su eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

La scheda di dettaglio su Ethereum ti permetterà di ottenere tante informazioni utili che miglioreranno la tua consapevolezza nel trading di questo asset.

Scheda di dettaglio ETH su eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Ipotizzando che tu sia convinto di investire in Ethereum non ti rimane che cliccare sul pulsante Investi.

Investi su ETH con eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Nella nuova schermata devi scegliere:

  • se vendere o acquistare Ethereum o, meglio, aprire una posizione ribassista (Vendi) o rialzista (Acquista). Nel caso in cui tu voglia comprare Ethereum, seleziona Acquista;
  • l’importo dell’investimento, in valuta fiat (in questo caso, dollaro USA). Se preferisci, cliccando su Unità, potrai inserire il numero di ETH che vuoi vendere o acquistare. Nel nostro esempio, lasciamo indicati 5.000 dollari.

Clicca infine sul tasto di conferma che trovi in basso.

Conferma trading ETH su eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

E a questo punto?

eToro aprirà immediatamente la posizione richiesta. Per verificarne l’andamento clicca su Portafoglio nel menù a sinistra.

Portafoglio eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Nella schermata riepilogativa, che potrai pur sempre personalizzare, troverai alcune informazioni utili come le unità acquistate, l’importo investito, il controvalore in tempo reale e la perdita / utile maturato.

Riepilogo investimenti su eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

In qualsiasi momento lo vorrai, potrai chiudere la posizione (vendere Ethereum) cliccando sulla rotellina che trovi a destra e selezionando Chiudi.

Chiudi investimenti con eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Clicca poi sulla X che comparirà sulla destra.

Confermare la chiusura del trade
(Immagine solo a scopo illustrativo)

E infine conferma la posizione cliccando su Chiudi transazione. Se preferisci, potrai anche chiudere solo una parte dell’importo selezionando “Chiudi parte della transazione”.

Chiusura transazione di eToro
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Come comprare Ethereum con PayPal

Nelle scorse righe abbiamo visto quanto sia facile comprare Ethereum con eToro.

Ebbene, uno dei motivi che ci induce a suggerire eToro come broker di riferimento per tutti coloro i quali vogliono fare trading con questa criptovaluta è anche il fatto che questo operatore accetta, come strumenti di pagamento, tutti i principali servizi elettronici.

In altri termini, grazie a eToro potrai comprare Ethereum con PayPal, trasferendo i soldi dal tuo portafoglio elettronico al saldo del conto personale sul broker. Fatto ciò, potrai aprire la posizione su Ethereum e investire così sulla valuta digitale.

Per comprare Ethereum con PayPal clicca su Deposita fondi che trovi nel menù a sinistra e seleziona PayPal come strumento di pagamento.

A quel punto verrai reindirizzato sul sito internet di PayPal per il completamento della transazione.

Ti ricordiamo che l’operazione viene effettuata in tempo reale. In pochi secondi potrai dunque valorizzare il nuovo saldo, da utilizzarsi per i tuoi investimenti finanziari.

Con l’occasione ti ricordiamo anche che le operazioni di deposito di fondi sono ammesse solo se hai verificato il profilo.

Pertanto, suggeriamo sempre di completare la registrazione il prima possibile, anche se per il momento magari non hai intenzione di usare il conto reale ma vuoi solo allenarti con il conto demo.

Così facendo ti farai infatti trovare pronto per quando vorrai passare dalla pratica alla realtà, cogliendo subito le migliori occasioni!

Comprare Ethereum senza commissioni

Come abbiamo rammentato nella prima parte del nostro approfondimento, uno dei motivi che ti dovrebbero indurre a scegliere eToro o un altro broker CFD come partner preferenziale per il tuo trading online è legato alla possibilità che puoi comprare Ethereum senza commissioni.

Il motivo è abbastanza semplice e, in buona parte, ne abbiamo parlato nelle righe che precedono: i broker CFD non percepiscono commissioni per l’apertura o la chiusura delle posizioni perché la loro unica remunerazione è rappresentata dallo spread, il differenziale tra i prezzi di acquisto e vendita del sottostante (in questo caso, Ethereum).

Naturalmente, questo non significa che sia possibile comprare Ethereum gratis: lo spread è pur sempre un costo implicito che influenzerà la marginalità dell’operazione. Ma come?

Facciamo un esempio molto semplice, uscendo per un attimo dal mondo criptovalutario.

Immaginiamo di voler investire con i CFD su un asset chiamato Alfa. Il broker ci propone due prezzi: quello di acquisto è di 1.000 euro, quello di vendita è di 990 euro. Lo spread è dunque di 10 euro per unità Alfa.

Ma che riflessi ha, tutto ciò, per il tuo trading?

È molto semplice: quando apri una posizione in CFD è come se la aprissi direttamente con una perdita. Di fatti, se volessi chiudere immediatamente la posizione nell’esempio sopra citato, contabilizzeresti un risultato negativo per 10 euro.

Per ottenere un profitto, pertanto, dovrai attendere che le quotazioni del sottostante ottengano un guadagno di 10 euro: solamente da quel punto in poi otterrai un “vero” utile.

A questo punto potresti ben comprendere che anche se i CFD non hanno commissioni di apertura e di chiusura, hanno pur sempre nello spread un onere implicito che dovresti tenere in considerazione. Di fatti, più è ampio lo spread e maggiore sarà anche lo sforzo richiesto al CFD per generare un utile. Di contro, più lo spread è ridotto e minori saranno i movimenti richiesti al prezzo del contratto per andare in profitto.

Per tua fortuna, anche in questo ambito eToro si dimostra uno dei migliori broker in circolazione, fornendoti la possibilità di investire in CFD su migliaia di asset a condizioni di spread molto convenienti, in linea con le migliori pratiche del mercato.

Prezzo Ethereum in tempo reale

Quando si compra Ethereum, è fondamentale conoscere il prezzo Ethereum in tempo reale, per rendersi conto di quali siano i movimenti delle quotazioni di ETH e, di conseguenza, prendere le decisioni più consapevoli su come investire su questa criptovaluta.

Fortunatamente, oggi conoscere il prezzo di Ethereum in tempo reale è molto semplice.

Una prima opportunità ti è ad esempio concessa dallo stesso broker. eToro garantisce infatti una visione in tempo reale dei propri prezzi di Ethereum, permettendoti così di conoscere in ogni momento a quale prezzo puoi aprire e chiudere le posizioni.

Naturalmente, per Ethereum su eToro troverai due prezzi:

  • il prezzo Ask, che è quello “maggiore”, a cui potrai comprare Ethereum;
  • il prezzo Bid, che è quello “minore”, a cui invece potrai vendere Ethereum.

Se invece vuoi avere una panoramica più ampia dei prezzi di Ethereum, puoi andare su coinmarketcap.com, uno dei più noti siti nel settore criptovalutario, che ti permetterà di verificare a quale prezzo è possibile comprare Ethereum su tutti i più noti exchange del mondo.

Ethereum, infatti, non è un asset che ha un prezzo “ufficiale”, con la conseguenza che ogni borsa può applicare i valori che preferisce.

Naturalmente, i prezzi delle varie borse tenderanno a convergere, considerato che in caso opposto nessuno comprerebbe dall’exchange meno conveniente. Le divergenze di prezzi di Ethereum da un exchange all’altro saranno pertanto molto contenute, inferiori all’1%.

Conviene comprare ETH?

Ora che abbiamo un po’ di informazioni in più su cosa sia Ethereum, come funziona e come comprare ETH, possiamo cercare di guardare nella sfera di cristallo e capire se conviene comprare Ethereum o meno.

Ebbene, le nostre previsioni sul futuro dei prezzi di Ethereum sono sicuramente positive per almeno due ragioni:

  • sempre più operatori stanno utilizzando Ethereum per i propri smart contract e per le altre transazioni che è possibile effettuare sulla blockchain. Considerato che per alimentare questi contratti è fondamentale avere degli Ether a disposizione, è lecito immaginare che la domanda per i token di Ethereum sia destinata a crescere costantemente nei prossimi mesi;
  • nel 2022 Ethereum celebrerà il tanto atteso passaggio alla sua nuova blockchain, Ethereum 2.0, che decreterà la migrazione da un sistema proof of work a un sistema proof of stake, con immediati benefici in termini di efficienza e scalabilità.

Quanto sopra, unitamente al fatto che i collegamenti tra Ethereum e il mondo dell’economia reale dovrebbero rendersi sempre più stringenti nei prossimi mesi, permettendo così a chiunque di spendere i token anche per l’acquisto di beni e servizi, dovrebbero contribuire a generare pressioni al rialzo nei prezzi di Ethereum.

Naturalmente, quella di cui sopra non è un’indicazione di investimento.

Ricordiamo infatti anche in questa occasione come il trading di Ethereum sia pur sempre un’operazione di investimento finanziario ad alto rischio, considerata la grande volatilità degli asset criptovalutari.

Proprio per questo motivo ti consigliamo di investire su Ethereum:

  • solo dopo un’attenta valutazione del tuo profilo finanziario e dopo aver realizzato una strategia pienamente consapevole;
  • solamente una quota di capitale che puoi destinare al trading ad alto rischio e idealmente coincidente con il denaro che puoi perdere senza squilibri finanziari;
  • dopo esserti allenato con un conto demo eToro, che puoi aprire qui.

Come comprare Ethereum 2.0

Nelle scorse righe abbiamo parlato brevemente del passaggio da Ethereum a Ethereum 2.0.

Trattandosi di una questione meramente tecnica, in questa sede non vogliamo addentrarci in modo troppo specifico su questa migrazione, alla quale dedicheremo un altro approfondimento.

Per il momento non possiamo che ricordarti come il passaggio verso il nuovo approccio della blockchain dovrebbe avvenire nel corso della prima parte del 2022 e come, dunque, per il momento tu non possa comprare Ethereum 2.0.

Puoi tuttavia fin d’ora entrare su Ethereum comprando ETH e preparandoti in questo modo all’approdo sulla blockchain 2.0.

Previsioni prezzo Ethereum

Il prezzo di Ethereum ha subito importanti cambiamenti nei prossimi anni. Dai uno sguardo a questo grafico, che sintetizza l’evoluzione delle quotazioni di ETH negli ultimi tre mesi:

Grafico a tre mesi Ethereum
(Immagine solo a scopo illustrativo)

L’evoluzione è evidentemente positiva, al netto di qualche oscillazione vistosa.

Ma cosa dire del grafico di Ethereum con i prezzi di tutto il 2021?

Grafico 2021 di Ethereum
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Lo sviluppo dei prezzi di Ethereum è in questo caso ancora più esaltante. E lo è ancora di più se diamo uno sguardo all’andamento dei prezzi di ETH dal momento della nascita del progetto.

Grafico storico di Ethereum
(Immagine solo a scopo illustrativo)

Ora, è pur vero che i prezzi passati non sono indicativi di quanto accadrà in futuro. Tuttavia, una cosa possono comunicarcelo: lo sviluppo di Ethereum è stato davvero notevole e gli elementi oggi a disposizione sembrano suggerire che vi siano tutte le basi utili per puntare a un nuovo incremento dei prezzi della criptovaluta.

Se anche tu credi che in questo momento comprare Ethereum sia la cosa migliore da fare, ti consigliamo di aprire un conto gratis su eToro: farlo è semplice, gratuito e, soprattutto, ti aprirà le porte a un trading efficace e immediato su una delle criptovalute più in vista del momento!

 

disclaimer etoro