comprare vet

Nell’ambito dei progetti blockchain più innovativi, VeChain è certamente uno dei più interessanti.

Il network si propone infatti di offrire alle grandi imprese e organizzazioni un servizio integrato che possa garantire un puntuale e trasparente tracciamento dei dati, come ad esempio il monitoraggio della movimentazione delle merci.

E così, senza che spesso i clienti dei grandi brand lo sappiano, oggi giorno la tecnologia di VeChain è già stata utilizzata positivamente da alcune grandi aziende in ambito internazionale, come BMW.

Quanto basta, evidentemente, per farci approfondire la conoscenza con questo progetto e, di conseguenza, condividere con tutti i nostri lettori una guida su come comprare VeChain, all’interno della quale risponderemo a tutte le domande più comuni i questo interessante progetto criptovalutario.

In questo focus su VeChain scoprirai pertanto:

  • Cos’è VeChain e come funzionano i suoi servizi
  • Perché potrebbe essere conveniente comprare VeChain
  • Dove comprare VeChain
  • Come comprare VeChain gratis e senza commissioni
  • Quali sono le previsioni di VeChain sul prossimo futuro
  • e molto altro ancora.

Ti consigliamo pertanto di ritagliarti qualche minuto di tempo per leggere il nostro esclusivo e completo approfondimento. Al termine avrai tutte le informazioni più utili per poter scegliere se e come comprare VeChain.

Prima di iniziare, però, permettici di ricordare un consueto suggerimento: se vuoi ottenere il massimo da questa guida ti consigliamo di leggerla avendo aperta in una finestra del tuo browser un conto demo in un operatore CFD di fiducia, come eToro (sito ufficiale).

Così facendo, in un ambiente sicuro e senza rischi, potrai subito allenarti con il mettere in pratica le indicazioni che abbiamo il piacere di riportare nelle prossime righe.

Se poi non hai ancora un broker CFD di fiducia, salta al paragrafo in cui ti illustriamo come aprire gratis un conto di trading e come usare il conto demo senza rischi.

Siamo certi che lo troverai molto utile e che ti permetterà di impratichirti un po’ con il trading online di criptovalute e di altri asset finanziari.

Ciò premesso, non ci rimane che iniziare con la nostra guida su come comprare VeChain. Buona lettura!

Cos’è VeChain e come funziona

La prima cosa che dobbiamo dire quando si parla di VeChain è che non bisognerebbe mai pensare al suo network come a un mero sistema di scambio di valore.

VeChain è invece una blockchain molto più ampia e complessa, il cui obiettivo è quello di fornire a tutti gli utenti interessati una serie di strumenti con i quali poter sviluppare applicazioni decentralizzate e ogni altro servizio che possa permettere all’utenza di gestire in maniera innovativa ed efficace le proprie necessità.

Di uno dei principali utilizzi di VeChain abbiamo peraltro già detto: la blockchain di questo operatore è stata lungamente fruita da molte grandi imprese per poter tracciare e controllare le proprie filiere, ben sapendo quali sono le movimentazioni, in tempo reale, delle proprie merci, e tutti i passaggi che esse hanno fatto tra i vari reparti.

Dunque, quando si parla di VeChain si parla innanzitutto di una blockchain, che funziona mediante un algoritmo di consenso particolare, basato non sui tradizionali proof of stake o proof of work, come avviene nel caso dei più conosciuti, bensì sul concetto di autorità dei nodi.

Anche grazie a questo particolare meccanismo la blockchain è particolarmente efficiente e permette a tutti gli utenti interessati di poter effettuare delle transazioni a basso costo.

A ciò VeChain ha aggiunto una ricca gamma di strumenti per permettere agli operatori di creare le proprie applicazioni decentralizzate (dApp). Non manca poi la presenza del token nativo, il Vet Coin (VET), che però non può essere usato come gas interno al progetto (per questo scopo c’è VTHO).

come comprare vet
La nostra guida su VeChain e su come comprare VET in condizioni di massima sicurezza e convenienza! (Immagine a solo scopo illustrativo)

Dove comprare VeChain

Negli scorsi paragrafi ci siamo concentrati a presentare a grandi linee il progetto di VeChain, illustrandone alcune delle principali e più interessanti specificità.

Se hai ancora sete di sapere, non temere: tra qualche paragrafo torneremo a parlare di questo network illustrandone blockchain, wallet, opportunità di mining e le previsioni sul suo futuro, capendo pertanto se conviene comprare o vendere VeChain.

Considerato però che molti dei nostri lettori a questo punto avranno sviluppato una buona curiosità per questo progetto, abbiamo pensato di affrontare subito il cuore della nostra guida su come comprare VeChain, svelando dove puoi compiere questa operazione.

Ebbene, per poter investire su VeChain hai principalmente due opportunità:

  1. usare un exchange e entrare in effetti possesso di questo token
  2. usare un broker CFD che non ti permetterà di acquistare direttamente VeChain ma di investire in uno strumento il cui valore è legato al prezzo del token.

Come puoi ben intuire, la differenza di approccio tra questi due percorsi è notevole.

Da una parte (exchange) entrerai in possesso della moneta e, dunque, potrai scambiarla per effettuare trasferimenti di risorse o convertirla in altre valute digitali.

Dall’altra parte (broker) non entrerai in possesso della moneta ma potrai sfruttare le sue variazioni di prezzo per poter ottenere un profitto nel caso in cui tu sia in grado di prevedere correttamente l’evoluzione del valore.

Ma quale dei due percorsi conviene?

Per sintetizzarlo meglio abbiamo predisposto una facile sintesi che ti permetterà di soffermarti sui punti di attenzione più emblematici.

Costi

L’aspetto dell’economicità è uno dei grandissimi punti di merito di un broker CFD.

Se infatti sceglierai di ricorrere a un broker CFD non dovrai pagare alcuna commissione per le operazioni di apertura e di chiusura delle posizioni in derivati. Il broker, infatti, non percepisce alcuna spesa per permetterti l’effettuazione degli investimenti finanziari in criptovalute, perché la remunerazione delle sue attività è semplicemente rappresentata dallo spread, il differenziale tra i prezzi di acquisto e di vendita delle criptovalute.

Di contro, ogni operazione che effettuerai con un exchange ti esporrà al pagamento di costi anche molto salati. Le commissioni per l’acquisto, la conversione o la vendita delle valute sono infatti spesso in grado di erodere la marginalità positiva che potresti avere.

Semplicità

Anche la semplicità è un punto a vantaggio dei broker. Le piattaforme dei broker online come eToro, infatti, sono facilissime da usare e anche un trader che è alle prime armi e non ha alcuna pregressa esperienza si troverà molto bene nell’effettuare le sue prime transazioni.

È pur vero che la distanza – in termini di facilità – con gli exchange si è notevolmente ridotta negli ultimi anni. Le piattaforme di scambio hanno infatti compiuto importanti passi in avanti nei confronti dei propri utenti neofiti, predisponendo dei nuovi software web-based davvero molto convincenti.

Opportunità di guadagno

Sul fronte delle opportunità di guadagno non sembra invece esserci alcuna possibilità di contesa. Per quanto riguarda gli exchange, infatti, essendoci un reale possesso della criptovaluta a cui si fa riferimento, l’unica possibilità di ottenere un profitto non potrà che essere costituita dalla speranza che il prezzo della valuta possa crescere nel futuro.

Di contro, con i broker CFD tutto questo non importa. I broker CFD ti permetteranno infatti di ottenere un profitto anche nel caso in cui la criptovaluta dovesse perdere di valore. In altri termini, non è importante che ci sia una crescita del prezzo del token a cui ti riferisci come sottostante, bensì che tu sia in grado di prevedere correttamente la direzione dei suoi valori.

Versatilità

Anche per quanto concerne la versatilità di investimento non sembrano esserci possibilità di paragone. Usando un conto di un exchange, infatti, non potrai far altro che investire in criptovalute.  Di contro, i broker CFD propongono delle piattaforme integrate che ti permetteranno di investire anche in migliaia di diversi asset, dalle criptovalute alle azioni, dagli indici al Forex.

Insomma, da questo breve confronto tra broker e exchange dovresti ben aver intuito come non ci sia molta possibilità di effettuare dei paragoni. L’uso di un exchange sembra essere pertanto suggeribile solamente a chi desidera entrare in effettivo possesso della valuta. Per il resto, il broker CFD dispone di vantaggi piuttosto solidi e scarsamente attaccabili dagli exchange.

Come aprire un conto su eToro

A questo punto non possiamo che compiere un nuovo passo in avanti. Se infatti hai ben compreso che la soluzione migliore per investire sulle criptovalute è quella di usare un broker CFD, ti invitiamo ad aprire un conto di trading gratis su quello che è sicuramente uno dei migliori operatori in questo comparto, eToro.

eToro propone a tutti i suoi clienti un servizio professionale di trading online con cui sarà molto semplice effettuare qualsiasi operazione in migliaia di diversi asset finanziari, criptovalute comprese.

Se poi aggiungi il fatto che aprire e usare tutti i servizi è semplice e gratuito, e che puoi testare tutti gli strumenti in modalità demo, dovresti avere già tutti gli elementi più utili per scegliere eToro come tuo nuovo partner di trading!

Per aprire un conto di trading GRATIS clicca qui per andare sul sito ufficiale di eToro.

come comprare vet
(Immagine a solo scopo illustrativo)

Clicca su Iscriviti subito, il pulsante che si trova in alto a destra nella pagina principale.

Nel nuovo form inserisci:

  • nome utente
  • email
  • password.
come comprare vet
(Immagine a solo scopo illustrativo)

Metti anche i segni di spunta sui termini e sulle condizioni contrattuali e fai clic su Crea account.

Controlla quindi la tua casella di posta elettronica: eToro dovrebbe appena averti mandato un’email contente un link da cliccare per confermare l’intenzione di aprire un conto. Così facendo, sarai già all’interno del tuo conto demo personale!

Se invece non dovessi aver ancora ricevuto l’email con il link di conferma, attendi qualche minuto o controlla nella casella dello Spam.

Se nemmeno così hai risolto, allora ripeti l’operazione o contatta l’assistenza clienti per verificare per quale motivo non riesci a ricevere l’email.

Ricordiamo inoltre che se vuoi accelerare ulteriormente l’iter di accensione del conto, puoi collegare direttamente il tuo account Google o Facebook, condividendone le credenziali.

Completa la registrazione del conto di trading

Effettuate le semplici operazioni di cui sopra, avrai l’opportunità di accedere subito al conto demo, lo strumento che ci serve per poter mettere a frutto le indicazioni che trovi in questa guida.

Tuttavia, il nostro consiglio è sempre quello di completare subito la registrazione del conto di trading su eToro perché, così facendo, in pochi minuti potrai esaudire tutte le procedure amministrative richieste dal broker anche per il prossimo futuro, facendoti trovare pronto nel momento in cui sceglierai di investire con denaro reale (se non completi la registrazione, infatti, eToro non potrà accogliere il trasferimento dei fondi sul tuo conto).

Per portare a conclusione la procedura di registrazione sul conto di eToro:

  • clicca su Completa profilo nel menu a sinistra e inserisci tutti i dati che ti vengono richiesti
  • carica una copia dei tuoi documenti di identità quando ti viene domandato
  • vai su Deposita fondi e scegli uno strumento di pagamento con cui trasferire denaro sul conto di trading
  • inserisci l’importo che intendi trasferire e completa l’operazione.

Se come strumento di pagamento hai scelto carte di pagamento o portafogli elettronici come PayPal, l’operazione verrà conclusa in pochi istanti. Se invece hai scelto i bonifici bancari, dovrai attendere qualche giorno lavorativo affinchè le somme vengano accreditate sul tuo conto di trading.

Come comprare VeChain con eToro: la nostra guida

Ora che hai aperto il conto con eToro e hai portato a completamento tutte le procedure per confermare l’iter di accensione, cerchiamo di comprendere come comprare cripto con eToro.

Attenzione: al momento attuale non è possibile investire in CFD su VeChain. Le istruzioni che seguono si riferiscono pertanto alle transazioni su generiche criptovalute. Ti avviseremo non appena sarà possibile realizzare trading CFD online su Tether con eToro.

Per comprare una criptovaluta in modo virtuale e demo (ma non preoccuparti, le istruzioni sono identiche a quelle del conto reale!) assicuriamoci innanzitutto di operare in questo approccio.

Dunque, fai clic su Passa a virtuale che trovi sempre nel menù a sinistra e conferma il passaggio al conto demo. In questo modo potrai fare tutte le operazioni che preferisci senza il rischio di subire perdite nei tuoi fondi reali.

come comprare vet
(Immagine a solo scopo illustrativo)

Ora, nella schermata principale, cerca la criptovaluta su cui vuoi investire. Selezionala  e accederai a una pagina di dettaglio sull’asset, ricca di informazioni utili sull’oggetto del tuo potenziale investimento.

come comprare vet
(Immagine a solo scopo illustrativo)

Se dalla consultazione del patrimonio informativo che eToro vuole condividere te ti renderai conto che effettivamente l’investimento in quella determinata cripto fa per te, clicca su Investi, nella parte destra della pagina.

come comprare vet
(Immagine a solo scopo illustrativo)

Scegli dunque:

  • Acquista (se pensi che il prezzo delle criptovaluta salirà) o Vendi (se pensi che il prezzo della criptovaluta scenderà)
  • L’importo da investire, espresso in unità di criptovalute o in valuta fiat.
come comprare vet
(Immagine a solo scopo illustrativo)

Conferma poi l’operazione cliccando sul tasto in basso.

Fatto ciò, eToro aprirà subito il tuo trade. Potrai vedere l’esito nella sezione Portafoglio, da cui puoi accedere dal consueto menù a sinistra.

come comprare vet
(Immagine a solo scopo illustrativo)

È sempre da questa schermata che potrai intervenire sullo stesso trade. Clicca sulla rotellina sulla destra, nella riga corrispondente alla posizione.

Clicca quindi su Chiudi se vuoi cessare il trade.

come comprare vet
(Immagine a solo scopo illustrativo)

Clicca ancora sulla X rossa che apparirà.

come comprare vet
(Immagine a solo scopo illustrativo)

Quindi, indica al broker se intendi chiudere tutta la posizione o solamente una parte di questa. Conferma infine l’operazione e eToro riaccrediterà il controvalore del trade sul tuo conto di trading. Potrai così utilizzare i fondi ottenuti in questo modo per effettuare nuove operazioni di investimento o lasciarli sull’account in vista di nuove opportunità!

Blockhain VeChain

Come abbiamo anticipato, la blockchain di VeChain è una creatura davvero molto particolare. Progettata come un sistema multilayer, propone agli utenti la possibilità di creare smart contract, applicazioni decentralizzate e molto altro ancora.

Le caratteristiche che consentono di separare la blockchain di VeChain dai suoi concorrenti non sono peraltro poche.

Cominciamo dai costi. Contrariamente a quanto avviene con la generalità dei progetti relativi alle blockchain, VeChain desidera che il proprio preventivo dei costi sia quanto più chiaro e trasparente possibile. Proprio per questo motivo propone a tutti gli utenti interessati a usufruire dei suoi servizi un prospetto di costi fissi, alimentati dal gas del progetto che non è VET, bensì VTHO.

In aggiunta a ciò, la blockchain di VeChain propone a tutti i suoi utenti una maggiore efficacia, rappresentata dalla capacità di processare un più alto numero di transazioni al secondo. Questa caratteristica, su cui i fondatori stanno ulteriormente lavorando, rende VeChain un progetto molto più scalabile rispetto alle blockchain che invece sono basate sul più farraginoso ed energivoro Proof of work, come Bitcoin.

Certo, con questa caratteristica VeChain perde un po’ della decentralizzazione che ha caratterizzato tutta la prima generazione delle più note blockchain, ma i benefici sembrano ben compensare questa peculiarità.

Altro elemento caratteristico di VeChain sono i masternodes, i supernodi che approvano le transazioni. Per poter diventare tale è necessario impegnare delle risorse superiori alla media di quelle che vengono utilizzate dalla maggior parte degli utenti e, soprattutto, accreditarsi attraverso la sottoposizione a un processo di identificazione simile a quello che viene utilizzato correntemente dagli intermediari finanziari.

Wallet VeChain

Come avviene con la generalità dei processi che coinvolgono blockchain e token, anche VeChain ha un proprio wallet di riferimento. Si tratta di un software che viene distribuito direttamente dalla società e che può essere scaricato e installato sul proprio pc per poter memorizzare in modo sicuro i token VeChain Thor.

Attenzione, dunque. Con tale wallet non è possibile memorizzare i VET, la criptovaluta del sistema VeChain, ma solamente il token che funge da gas, ovvero da carburante per pagare le commissioni del network.

Esistono comunque altri wallet distribuiti da società terze che permettono di memorizzare sul proprio computer sia i VTHO sia i VET.

VeChain Mining

Se hai letto con attenzione la nostra guida dovresti esserti reso conto che in realtà non c’è alcuna possibilità di fare mining su VeChain, considerato che il sistema che regge il funzionamento del network non prevede l’estrazione di nuovi blocchi in maniera simile a quanto – per esempio – avviene con Bitcoin.

L’autorizzazione ad aggiungere un blocco sulla catena avviene infatti mediante un sistema di Proof of authority, descritto brevemente negli scorsi paragrafi.

Previsioni VeChain: conviene comprare o vendere VET?

Ma quali sono le previsioni su VeChain? Conviene comprare o vendere VET oggi?

In realtà, come spesso abbiamo l’abitudine di fare, per rispondere a questa domanda bisogna innanzitutto soffermarsi nell’analizzare, pur brevemente, quale sarà il futuro di VeChain e, di conseguenza, quali potrebbero essere le determinanti che potrebbero condizionarlo positivamente o negativamente.

Ebbene, in questo ambito di analisi non possiamo non sottolineare come uno degli elementi che potrebbe traghettare VeChain verso un nuovo livello di efficienza e di ambizioni sarà rappresentato dall’adozione della sua blockchain da parte delle grandissime imprese, alle quali la fondazione VeChain si rivolge.

Per il momento hanno potuto utilizzare con successo VeChain alcuni big come BMW, mentre sempre più partnership sono state strette per valutare in che modo sia possibile declinare la blockchain di VeChain in più settori (per esempio, è recente l’accordo con PwC).

In questo ambito, l’elemento di analisi non può che essere doppio:

  • quali saranno i concorrenti di VeChain e cosa offriranno
  • in che modo VeChain potrà rinvigorire la convenienza della propria offerta.

Per quanto concerne il primo dei due punti di cui sopra, i competitor di VeChain non mancano, anche se poche blockchain come quella di cui parliamo oggi hanno avuto il merito di proporsi con così tanta convinzione a un determinato segmento di mercato, come quello delle corporate.

Pertanto, crediamo che convenga soffermarsi soprattutto sul secondo punto. E, in questo senso, le novità positive non mancano.

VeChain è infatti al lavoro per progettare nuovi hardware che potranno migliorare l’efficienza della propria blockchain, a cominciare dai sensori di prossimità che sfruttano la tecnologia NFC e che possono rendere ancora più automatizzato tutto il processo di tracciamento della filiera.

Ciò premesso, crediamo dunque che la divisione hardware di VeChain possa essere la chiave vincente per programmare un futuro di successo per l’intero processo, e che tutti coloro i quali desiderano investire in VET dovrebbero prendere particolare dimestichezza con gli aggiornamenti su ciò che avviene all’interno di tale divisione.