Directa Sim è uno dei nomi più importanti nel trading online in Italia, oltre che uno dei primi broker al mondo. Nato intorno alla metà degli anni ’90, è stato uno dei pionieri per permettere agli investitori privati di operare direttamente sui mercati finanziari: oggi può vantare 50.000 conti aperti e numerose opportunità di trading sicuro e pratico.

Ma quali sono le possibilità in ambito Criptovalute Directa?

Criptovalute Directa: CFD per investire sulle valute digitali

Directa offre sei CFD su criptovalute negoziabili su LMAX Exhcange:

  • Bitcoin – ticker XBTUSD
  • Ethereum – ticker XETUSD
  • Bitcoin Cash – ticker XBNUSD
  • Litecoin – ticker XLCUSD
  • Ripple – ticker XRPUSD
  • Solana – ticker XSOUSD

Il margine per ciascun strumento è pari al 50% del controvalore.

I CFD sulle criptovalute si negoziano in microlotti con investimento massimo permesso per strumento pari a 200.000 dollari.

Commissioni Criptovalute Directa

Le commissioni sulle criptovalute Directa sono piuttosto convenienti. Il broker percepisce infatti un costo del 2 per mille del controvalore del sottostante, con un minimo di 2 euro.

Esempio trading Criptovalute Directa

Facciamo un esempio del trading di criptovalute con Directa per capire l’impegno finanziario richiesto e le commissioni. Immaginiamo così di voler negoziare 30 contratti di Bitcoin, dal valore complessivo di 10.000 dollari.

In questo caso il margine trattenuto sarà pari al 50% dell’investimento, 5.000 dollari, mentre le commissioni saranno pari al 2% sul valore dei contratti e, dunque, a 20 dollari.

Come funziona il trading di criptovalute Directa

Stando a quanto precisa la pagina delle criptovalute Directa, la negoziazione delle valute digitali può avvenire sulla piattaforma online in modo ininterrotto, 7 giorni su 7.

Si tenga comunque conto che la chiusura settimanale di Directa è prevista dalle ore 3.30 alle ore 5.30 di ogni sabato, e che la chiusura settimanale di LMAX Exchange, la borsa dove sono negoziati i CFD, è prevista ogni sabato dalle 11.00 alle 18.00.

Inoltre, dalle 23.00 alle 23.05 di ogni giorno da domenica a venerdì, è prevista una breve chiusura tecnica giornaliera.

Criptovalute Directa, trading professionale

Oltre che come trading retail, è possibile investire in criptovalute Directa anche come trader professionista. Un cliente professionale è colui che possiede l’esperienza, la conoscenza e la competenza necessaria per assumere decisioni pienamente consapevoli in materia di investimenti e valutare correttamente i rischi a cui va incontro.

Ma come si dimostra di essere un trader professionale?

Per Directa, al fine di essere classificato come cliente professionale il trader deve rispettare almeno 2 dei seguenti criteri:

  • Effettuazione di operazioni di dimensioni significative sul mercato con una frequenza media di 10 operazioni al trimestre nei quattro trimestri precedenti
  • Valore del portafoglio di strumenti finanziari (inclusi i depositi in contante) pari ad almeno 500.000 euro
  • Lavoro presente o passato nel settore finanziario per almeno un anno, ricoprendo una posizione professionale che presupponga la conoscenza delle operazioni o dei servizi previsti.

Se il cliente dispone dei requisiti sopra previsti, può chiedere a Directa di essere riconosciuto come trader professionista, e di conseguenza, non andare incontro ai limiti previsti per i trader retail.