Come forse sai già, gli NFT sono nuovi nel mondo digitale: si tratta di asset che possono essere acquistati e venduti come qualsiasi altra proprietà. Tuttavia, non hanno una forma tangibile, tanto da poter essere considerati come certificati di proprietà di beni virtuali o fisici.

Ebbene, forse sai anche che negli ultimi anni il valore degli NFT è esploso, così come l’interesse a partecipare a questo settore in continua crescita. Ma perché gli NFT hanno valore? Da cosa dipende il loro prezzo?

Perché gli NFT hanno valore

Uno dei motivi per cui i NFT sono preziosi è che sono uno strumento utile per conseguire numerose finalità in modo conveniente. Si pensi al frequente utilizzo come mezzo per gli artisti che desiderano vendere le loro opere, oppure al loro ruolo come strumento di marketing per i brand.

Più generalmente, condividerai con noi che le cose sono preziose quando sono scarse. E il fatto che gli NFT spesso si riferiscano a copie uniche di prodotti e servizi, non fa che accrescerne il valore.

Inoltre, gli NFT fungono da ponte tra i beni digitali e gli ambienti digitali, come il Metaverso e i videogiochi. Un ponte che aiuta le persone a comprendere che i token non fungibili stimolano ad alimentare un nuovo approccio per le persone che desiderano creare cose su Internet che nessun altro può duplicare.

Gli NFT possono altresì includere qualsiasi cosa, dai gadget nei videogiochi alla musica, al merchandising del Metaverso e ad altri oggetti digitali da collezione.

Il prezzo degli NFT artistici

Un esempio è certamente rappresentato dall’arte digitale, la nicchia che nell’ultimo anno si è sviluppata maggiormente. Bored Ape Yacht Club e altri progetti di avatar si sono fatti notare, mentre Art Blocks, una piattaforma di arte generativa, ha fatto luce su un nuovo tipo di innovazione in fase di continuo sviluppo.

Per i non addetti ai lavori, la principale fonte di incomprensione sul valore crescente di queste opere sembra essere il loro formato digitale. Sebbene chiunque possa apprezzare o scaricare un JPEG di un’opera d’arte su OpenSea, non tutti possono possedere un NFT originale. E chiunque abbia una connessione a Internet può verificare l’unicità e la proprietà di un bene tramite la tokenizzazione su una blockchain pubblica. Tuttavia, non c’è alcuna somiglianza tra il possedere un’opera autentica di Andy Warhol e il possedere un poster dell’opera quando si confronta un NFT e un JPEG della stessa opera d’arte!

Sebbene l’opera d’arte in sé possa non avere alcuno scopo se non quello di essere bella, acquisirla può invece fare una grande differenza.

Andiamo con ordine. Nella letteratura economica, i valori di consumo sono caratterizzati come edonici o funzionali. I prodotti funzionali soddisfano scopi pratici, mentre gli oggetti edonici raggiungono un piacere affettivo o sensoriale. I collezionisti potrebbero essere più tentati di acquistare opere d’arte NFT per motivi pratici, perché chiunque può goderne per il piacere edonico o sensoriale senza acquistarle!

Qual è il vantaggio principale di un NFT

D’altra parte, qual è esattamente il vantaggio di un NFT? È possibile giustificare un investimento a sette cifre per avere semplicemente un avatar virtuale?

Secondo la teoria della segnalazione, quasi tutte le specie guadagnano influenzando la prospettiva, il comportamento e la psicologia del loro ambiente in modo da trarne vantaggio. Questo comportamento è particolarmente vero per le creature sociali come gli esseri umani, che spesso ricorrono a strategie come l’acquisto di segnali costosi per aumentare la propria attrattiva, forza d’animo o reputazione percepita.

Ebbene, gli esseri umani sono capaci di un pensiero di ordine superiore e, quando sono i bersagli o i destinatari di questi segnali, di solito ne verificano due volte l’autenticità prima di accettarli al valore nominale. Inoltre, gli individui che possiedono determinati attributi socialmente desiderati investiranno di più negli indicatori rispetto a quelli che non li possiedono, rendendo difficile o proibitivo l’acquisto di segnali falsi.

Tieni anche conto che fin dagli albori della civiltà, le persone influenti hanno utilizzato l’opulenza per indicare il loro status sociale. Nei tempi passati, la ricchezza era anche un segno di prosperità e la rappresentazione estetica del successo stesso può essere l’opulenza, un segnale costoso progettato per suscitare sentimenti di soggezione e invidia tra i propri conoscenti.

Certo, a questo punto potresti ben domandarci per quale motivo gli NFT siano preferiti da alcune persone rispetto alle opere d’arte moderna fisiche. Ma di questo parleremo in un prossimo approfondimento!